admin Novembre 12, 2016 Nessun commento

Un ricovero d’urgenza, furto dei bagagli o annullamento del viaggio. Tutelarsi da questi rischi con delle polizze viaggi oggi si puo’. Gia’ , perche’ i contrattempi che turbano i sonni dei viaggiatori sono diversi e, ora che l’estate si avvicina, e’ sempre meglio partire sicuri. Affidarsi a rituali scaramantici non serve: per chi vuole stare davvero tranquillo, l’unica soluzione sta, come detto, nello stipulare una polizza prima di mettersi in viaggio. Certo, l’assicurazione non potr garantire che la vacanza fili liscia, ma almeno rimborser le spese e i danni per eventuali sinistri. E potr mettere a disposizione preziosi servizi di assistenza per riportare le ferie sui binari giusti (o per tornare a casa senza troppe perdite).

Ma cosa copre una polizza viaggi? E’ possibile assicurarsi sia per le esigenze base, come ad esempio le spese mediche, la responsabilit civile o la perdita dei bagagli, che per un pacchetto completo, che comprende praticamente tutti i rischi che si corrono quando si viaggia. Per chi lo fa spesso e’ anche possibile stipulare un contratto valido per un anno intero. Ci sono diverse tipologie di assicurazioni adatte a chi va in vacanza. Il primo insieme di coperture da prendere in considerazione riguarda la tutela della persona: spese mediche, assistenza in caso di infortuni, rimborso per l’acquisto di medicinali, rientro in Italia di malati e convalescenti o il loro trasferimento verso i centri specializzati. Non solo queste assicurazioni coprono gli eventi piu’ gravi che possano accadere durante un viaggio, ma sono anche necessarie per ottenere il visto di ingresso verso quei Paesi (come Russia, Algeria o Libia) che richiedono ai turisti un’assicurazione medica obbligatoria.

La seconda categoria di servizi assicurativi copre invece il trasporto durante i viaggi: cancellazione del volo, smarrimento bagagli, ma anche soccorso stradale internazionale e assistenza alle imbarcazioni. Infine, vi sono le polizze pensate per tutelare l’abitazione dei viaggiatori durante le vacanze dai danni da incendio e furto, e per vigilare sullo stato di salute dei parenti anziani rimasti a casa.

E i costi? Sono relativamente bassi. Oltre a dipendere dalle garanzie che comprendono, ovviamente piu’ ce ne sono piu’ il prezzo sale, un altro fattore che incide e’ il luogo del viaggio. Ovviamente per l’Europa i prezzi sono piu’ bassi, piu’ cari se si decide di volare negli USA o in Sud America. Per questo fare una stima precisa dei costi di questo tipo di polizze diventa difficile. Si va da un minimo di 50  (con coperture base e viaggi in Europa), ad un massimo di 500  (copertura completa e viaggio negli USA). In ogni caso una cifra alla portata se si vuole andare in vacanza senza pensieri.